19/09/2016
GIORDANO: LE PROBLEMATICHE DEI PLESSI SCOLASTICI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO “ORAZIO LAZZARINO” DI GALLICO NON SONO PIU RINVIABILI

L ex consigliere regionale Giuseppe Giordano, anche alla luce dei recenti e tragici avvenimenti del terremoto in centro Italia, pone nuovamente all  attenzione dell  amministrazione comunale lo stato dei plessi scolastici facenti parte l  Istituto Comprensivo "Orazio Lazzarino" di Gallico.

Giordano ricorda gli innumerevoli e pregressi interventi, le assemblee pubbliche, nonché la presentazione di una petizione popolare su impulso del comitato cittadini-genitori-docenti sul plesso della   "Scuola Media Boccioni", dichiarato inagibile nel 2008, con il conseguenziale trasferimento “provvisorio" in un edificio residenziale privato a Gallico Marina alla foce del Torrente Gallico.

            Da allora le diverse amministrazioni comunali che si sono succedute hanno sfiorato il problema con azioni sterili ed infruttuose.

La triade commissariale a suo tempo - sottolinea Giordano- delibero   il consolidamento della struttura scolastica inserendola nel piano delle priorità ex art. 145 del TUEL, giusta deliberazione n. 63 del 7 maggio 2013.

 Di seguito sempre la triade commissariale adotto   la deliberazione n. 169 dell  8 agosto 2013 n. 169 con approvazione del progetto preliminare per il consolidamento strutturale del Boccioni, e contestuale devoluzione di un mutuo, acceso in precedenza presso la CCDDPP per € 1.700.000,00.

 La CC.DD.PP. non diede attivazione al mutuo citato per la mancanza del progetto esecutivo e da tale data ad oggi, non si registrano iniziative utili per la soluzione definitiva del problema.

“Ebbi modo - rimarca Giordano - di segnalare anche la necessità di una seconda verifica strutturale al fine di determinare con certezza la tipologia di intervento da eseguire.

Sul punto le amministrazioni succedutesi non hanno mai assunto una decisione chiara e definitiva, lasciando il tutto in un soporifero oblio -che si scontra con le aspettative della cittadinanza- e non fa luce su eventuali pregressi comportamenti omissivi o ingiustificate negligenze dell  apparato burocratico comunale.

Purtroppo anche la nuova amministrazione Falcomatà, -denuncia l  ex consigliere regionale- non ha ancora posto in essere la dovuta ed attesa attenzione sulla problematica di che trattasi, nonostante la devoluzione di un mutuo a parziale finanziamento dell  opera ed alla contestuale partecipazione “poco efficace” al bando regionale che ha relegato la scuola Boccioni al 321° posto nella graduatoria per le opere ammesse per l  anno 2017.

Permanendo questa situazione ed in assenza di iniziative mirate alla soluzione del problema, il plesso scolastico continuerà a restare nel più completo abbandono, anche perché per le passate annualità 2015 e 2016 sono inseriti in posizione “utile” della graduatoria definitiva circa sessanta interventi in tutta la Regione.

In conseguenza - sottolinea Giordano - il comune continuerà a pagare ancora per tanto tempo le rilevanti spese di locazione per fruire, tra l  altro, di locali notoriamente inadeguati a garantire la necessaria offerta formativa alla popolazione scolastica del territorio. Analoga situazione di stallo si registra anche per l  intervento di ristrutturazione e messa a norma dell  ex asilo di Passocaracciolo, più volte in passato inserito nel Piano delle OOPP del comune, ma i cui lavori non si sono mai avviati.

Quanto sopra rappresenta la esigenza primaria legata all  edilizia scolastica del territorio mentre, con l  avvio dell  anno scolastico, si rendono necessari ed urgenti alcuni piccoli ma altrettanto fondamentali interventi per assicurare una serena e decorosa attività scolastica. Nella fattispecie la riparazione dei soffitti necessari a rendere fruibili ed agibili rispettivamente un  aula nel plesso scolastico di Passo Caracciolo e la sala conferenze del plesso di via Quarnaro. Inoltre da tempo la è richiesta l  attivazione del servizio ADSL per Gallico Superiore, Sambatello e via Quarnaro, ed il sistema di allarme dell  attuale struttura che ospita la Scuola Media. Davanti a queste esigenze primarie della comunità- conclude Giordano- si invita l  amministrazione comunale ad una decisa azione per la definitiva soluzione dei problemi sopra elencati.

 

GLI ALTRI COMUNICATI
Giordano: piena condivisione alla proposta dell’On. Oliviero per l’approvazione di una legge regionale sull’agricoltura sociale
29/08/2014 - Riscontro positivamente la proposta avanzata dall’On.le Nicodemo Oliviero perché la prossima legislatura regionale ponga fra le proprie priorità l’approvazione di una legge che rafforzi e sviluppi l’agricoltura sociale con la previsione di assegnare  ai giovani ai giovani che vogliono fare impresa le terre pubbliche e agro-pastorali, i terreni e le [...]
impianto smaltimento rifiutiRifiuti, Giordano: adesione al sit in di protesta contro malfunzionamento impianto di trattamento e smaltimento di Siderno
16/08/2014 - “In Calabria la politica di gestione dei rifiuti urbani è stata un completo fallimento, l’interminabile fase commissariale, prima, e la gestione ordinaria, dopo, non hanno mai messo la parola fine all’emergenza rifiuti nella nostra Regione”. E’ quanto afferma il consigliere regionale, Giuseppe Giordano, che conferma la propria adesione al sit-in di protesta [...]
Giuseppe GiordanoGiordano: salvaguardare la qualità dei servizi negli interventi sociosanitari
07/08/2014 - L’allarme lanciato da numerosi organismi del terzo settore sulle modalità di predisposizione dei bandi di gara nel campo socio sanitario da parte di diverse amministrazioni locali deve spingere ad una adeguata riflessione sulla qualità dei servizi erogati. La crisi degli enti locali non può permettere che si giochi sulla pelle degli assistiti attraverso dei bandi di [...]
Giuseppe Giordano1Giordano: si sblocchino le risorse per gli ammortizzatori sociali
06/08/2014 - La mia partecipazione al sit in di protesta di numerosi lavoratori presso la sede INPS di Reggio Calabria che da mesi reclamano ormai le erogazioni  a loro favore dei fondi per gli ammortizzatori sociali, conferma sempre di più la necessità che il governo sblocchi immediatamente i 400 milioni di euro previsti per tale tipologia di intervento. Il consigliere regionale Giuseppe [...]
giuseppe Giordano0Giordano: legittime le proteste del terzo settore sul bando regionale a favore delle fasce deboli
04/08/2014 - Condivido pienamente le preoccupazioni manifestate da diverse organizzazioni del terzo settore sui tempi ristretti previsti dal bando  regionale pubblicato dal dipartimento lavori pubblici e che mira al finanziamento di programmi residenziali   atti a promuovere l’autonomia e l’integrazione di soggetti appartenenti alle fasce deboli. Il consigliere regionale Giuseppe [...]
Coldiretti-logoGiordano: piena adesione al sit-in promosso dalla Coldiretti
29/07/2014 - I problemi del comparto agricolo calabrese tendono sempre più ad aggravarsi per l’incapacità strutturale  di un governo regionale, ormai al capolinea, che non è riuscito ad affrontare in questi anni i nodi critici dell’agricoltura regionale. Da qui la legittima protesta della Coldiretti che giustamente lamenta una interruzione dei pagamenti a favore di [...]
<<
3
4
5
6
7
>>